Naked cake senza burro, zucchero e senza glutine

La NAKED CAKE è una torta nuda, cioè non prevede i classici rivestimenti con creme, glasse, pasta di zucchero o altro. Ultimamente, nei vari matrimoni a cui ho partecipato , regna sovrana nei banchetti dei dolci: una scelta semplice e di effetto, visto che la base può sostenere vari piani di torta.

La caratteristica principale è la compattezza dell'impasto: un semplice pan di spagna, soprattutto se poi viene bagnato, potrebbe non essere adatto a questo tipo di torta, in particolare se vuoi farla a più piani, perché ogni strato deve reggere il peso della farcitura e dei livelli superiori.



L'eleganza di questo dolce dipende soprattutto dalla precisione dei vari strati e dalle decorazioni che accompagnano la Naked Cake, come ad esempio frutta fresca, fiori veri, oppure meravigliosa in inverno con stecche di cannella, fettine di arancia essiccate e foglie verse scuro o arancio.

Questa che vedete è una prova che ho voluto realizzare prima di prepararla per una mia cliente: lei l’ha voluta interamente ricoperta di lamponi con dentro scaglie di cioccolato.

l’ho voluta realizzare anche senza glutine, così è adatta a tutti: vi giuro che me ne sono letteralmente innamorata. La base è venuta esattamente come doveva essere: morbida, umida e compatta. Perfetta. se volete ho già realizzato il preparato che potrete acquistare sul mio shop.

per uno stampo da 20 cm ( 10/12 persone):

  • 375 g preparato mix senza glutine
  • 130 g eritritolo
  • 10 g lievito per dolci
  • 2 uova
  • 40 ml olio di cocco/girasole
  • 100 g yogurt greco
  • 350 ml latte
  • 70 g albume
  • 7/8 gocce aroma alla vaniglia
  • Scorza di limone / 2 gocce aroma di limone
  1. Riscaldare il forno statico a 180’C .
  2. In un frullatore frullate tutti gli ingredienti assieme fino ad ottenere un composto morbido e omogeneo, non troppo liquido. * nb: il composto deve “filare” ma non troppo. Questo dipende anche dal preparato mix senza glutine che usate. Nel caso sia troppo senso aggiungere un po’ di albume .
  3. oleate con olio spray o rivestite la tortiera a cerchio apribile da 20 cm.
  4. Versate il composto e cuocere a 180’C x 1 ora . spegnete il forno e lasciatelo chiuso per 10 minuti. Poi estraete la tortiera e fatela raffreddare.
  5. Attenzione: la torta deve crescere in maniera omogenea. se vedete che inizia a formarsi una crosta che impedirebbe l’alzata poi dell’impasto mettete un foglio di alluminio per una decina di minuti in cima alla tortiera ( dipende dal forno) .
  6. Una volta raffreddata , tagliatela in 3 dischi della stessa altezza: se la parte superficiale si è un po’ crepata, fate lo stesso il disco. Quando l’andrete ad appoggiare vi basterà capovolgere l’ultimo strato in modo da aver la parte piatta sopra.
  7. Preparate il ripieno e la farcitura con 400 g yogurt greco, aroma alla vaniglia , 20/30 g farina di cocco che vi serverà per addensarlo in modo che riesca a sostenere la base, volendo anche un po’ di proteine in polvere che dolcificano e sostengono. Le dosi sono un po’ “ da adattare” perché sono andata a occhio !






Gallery