...tanti auguri a me che

Oggi è  il 26 marzo e finalmente dopo 364 giorni a festeggiare  il mio non compleanno, oggi posso farlo.  ..9.855 giorni, 236.520 ore e 14.191. 200 secondi fa nascevo io, Claudia. Già allora avevo smania di fare e di brigare, tant'è che sono uscita ben quindici giorni prima: uno uno scricciolo di 2,750 kg  che ha urlato e tenuto sveglio tutto il reparto di ginecologia con le sue chiacchierate di quella fatidica notte... ...quella bambina dai capelli biondi quasi bianchi dagli occhioni azzurri oggi è cresciuta ed è in continua evoluzione.. forse oggi più che mai credo in me, in ciò che sono e in quella che voglio diventare. Ogni giorno cresce in me la consapevolezza di chi voglio diventare. Non avrei mai creduto che questi 26 anni milasciassero qualcosa di cui parlare , tanto meno mi sarei aspettata di farlo qui, su un blog di cucina fit. IO che fino a poco tempo fa non avevo nemmeno la lucidità e le energie per far il mio lavoro ( ricordo quando il mio capo mi striglio' dicendomi di riprendermi, dopo  l'ennesima ricaduta) , io che non credevo di aver la responsabilità  nonche' la capacità di coinvolgere persone come voi nella mia quotidianeità. E invece con mia grande sorpresa SONO QUI ! . Mi auguro di avere sempre questo sorriso, questo SORRISO che ora esplode anche per le piccole cose, perchè talvolta sono proprio queste che riscaldano il cuore. Mi auguro di poter stringere fra le braccia un figlio, quello di sicuro sarebbe il successo più grande che ptorei ottenere, perchè nonostante tutti i problemi, nonostante io abbia maltrattato il mio corpo e la mia mente per anni, qualcuno da lassù mi ha ritenuto in grado di esser madre. Mi auguro di potermi realizzare lavorativamente parlando, potendo fare quotidianamente ciò che amo e che mi piace fare veramente, e ciò cucinare. Mi auguro di potermi amare ogni giorno di più. Mi auguro di poter andare in palestra , di far sala pesi e di diventare sempre più forte, perchè la fragilità e l'esilità non fanno per me. Mi auguro di vivere sempre di emozioni e dei segnali che l'anima mi fa sentire: il nodo alla gola, un colpo al cuore, lo stomaco che si contorce, la testa fra le nuvole, una vampata improvvisa. Mi auguro di riempire il passaporto: vorrebbe dire che sono una pseudo cittadina del mondo, che ha viaggiato tanto e scoperto luoghi e posti che mai avrebbe immaginato di vedere. Mi auguro di restare sempre in piedi, di poter camminare e di poter correre.  Mi auguro di non perdere mai la determinazione e lo spirito di iniziativa che mi contraddistinguono: nuovi progetti, attività , idee e sorprese. Mi auguro di aver sempre la forza di non mollare, di rialzarmi e di andare avanti. Mi auguro di aver coraggio, almeno quanto basta per far valere i miei ideali, per andare in giro senza trucco, per indossare ciò che mi piace, di godermi la notte su un paio di tacchi o di andare in giro d'inverno senza calze con un maglione di lana da uomo.   Mi auguro di poter guidare e di non perdere mai la patente . Mi auguro di poter ricordarmi della mia vita e di chi ero, mettendo in ordine le foto ricreando una macchina del tempo personale, per poter viaggiare quando mi pare e piace. Mi auguro di  potermi far scompigliare i capelli dal vento, di ballare sotto la pioggio e di farmi colpire dai raggi di sole. Mi auguro di raccogliere un frutto, di mangiarlo e di ripiantare il suo seme. Mi auguro di avere tempo. Per leggere un libro quando fuori piove. Per fare un salto dai miei cari. Per far una sorpresa ad un amica. Per scrivere una canzone. Per farmi una sbronzata e aver il tempo di riprendermi. Per dormire un ora in più. Per fare l'amore. Per cucinare. Per andare alle terme.   Mi auguro di poter esser sempre una bella persona. Un'amica sulla quale si puo' sempre contare. Una donna da sposare. Una madre responsabile. Mi auguro di poter realizzare i miei sogni  e di poter trovare sempre la FELICITA', in una stretta di mano, in un abbraccio, in un messaggio, in una frase, in una sorpresa, in un ricordo, o semplicemente in un GRAZIE.